Articoli Cinema Serie Tv

Matilda De Angelis, gli occhi azzurri del successo Da "Tutto può succedere 3" a "Una vita spericolata" e al nuovo video dei Thegiornalisti

Giugno è sicuramente un mese fortunato per l’attrice Matilda De Angelis, praticamente onnipresente sugli schermi italiani. L’attrice sarà, infatti, dal 21 giugno, nelle sale cinematografiche in “Una vita spericolata”, nuovo film di Marco Ponti (“Santa Maradona”, “Io che amo solo te” e “La cena di Natale”), dove interpreta Soledad, finto ostaggio per caso durante una grottesca rapina in banca, improvvisata da Rossi (Lorenzo Richelmy). Matilda De Angelis, però, non si limita ad avere “una vita spericolata” al cinema, ma il suo nome diventa anche musica per le vostre orecchie, grazie ai Thegiornalisti. Il gruppo pop ha, infatti, scelto lei come protagonista assoluta del loro ultimo video “Felicità puttana”. Ma non finisce qui.

Da lunedì 18 giugno la De Angelis tornerà su Rai Uno a vestire i panni della ribelle Ambra Scalvino nella terza stagione dell’amatissima serie “Tutto può succedere”. Tre interpretazioni che continuano a sottolineare il momento d’oro della star bolognese che, nonostante la giovane età, ha già fatto parlare di sé dimostrando una grande completezza e maturità artistica.
Soltanto ad aprile, infatti, ha recitato nel film “Youtopia”, dove interpretava Matilde, una diciottenne che faceva come lavoro segreto la web cam girl e che decideva di mettere all’asta la sua verginità per aiutare la madre Laura (Donatella Finocchiaro), un’insegnante depressa, alcolista e sommersa dai debiti. L’interpretazione della giovane attrice è stata apprezzatissima dalla critica, che ha ammirato la sua capacità di trasmettere una grande sensualità al suo personaggio e, allo stesso tempo, un’immensa fragilità.
La prova del nove per Matilda si è concretizzata durante questi mesi, ma che fosse una predestinata l’avevamo intuito da tempo. Basti pensare alla sua interpretazione d’esordio in “Veloce come il vento”, al fianco di Stefano Accorsi. L’attrice vestiva i panni di Giulia De Martino, una diciassettenne pilota che decide di partecipare al famoso campionato italiano GT. La sua performance le ha permesso di farsi conoscere agli addetti ai lavori, che le hanno assegnato diversi premi, tra i quali il Premio Biraghi alla rivelazione ai Nastri d’argento 2016 e la candidatura ai David di Donatello come migliore attrice protagonista. E’ stata inoltre premiata, nel 2016, al Taormina Film Fest come attrice rivelazione dell’anno ed ha vinto, quest’anno, il Premio Bacco al Festival di Berlino. Oltre alle sue doti interpretative, Matilda De Angelis è apprezzata anche per le sue capacità canore, che le hanno permesso di affermarsi anche come cantante e di interpretare “Seventeen”, canzone colonna sonora di “Veloce Come il vento”, anch’essa candidata nel 2016 ai David di Donatello come miglior canzone.

A quasi 23 anni la giovane attrice si conferma ormai una piacevole realtà tra le attrici italiane, capace di dimostrarsi un’artista completa, di destreggiarsi con sicurezza nella commedia, in ruoli drammatici e nel mondo del canto.

Di Francesco Sciortino

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi