Breaking
Sab. Giu 15th, 2024

“Passeggeri Notturni”, il noir con Claudio Gioè arriva in tv Presentiamo la serie online su RaiPlay nelle scorse settimane e in onda su RaiTre come lungometraggio.

Apr 3, 2020

Claudio Gioè, lo ricordiamo nel toccante monologo finale de “I Cento Passi” dedicato a Peppino Impastato ai microfoni di Radio Aut, adesso l’attore è tornato in versione dj radiofonico in un nuovo interessante prodotto firmato Rai: “Passeggeri Notturni”. La serie, tratta dal romanzo di Gianrico Carofiglio, è già online su RaiPlay e andrà in onda stasera alle 21.25 su RaiTre, sotto forma di lungometraggio.

“Passeggeri Notturni” racconta le vicende legate a Enrico, dj radiofonico di Radio Futuro, e alle chiamate che riceve durante il programma notturno. Enrico filtra, infatti, le storie dei passeggeri della notte che hanno bisogno di essere ascoltati. Ogni passeggero ha la propria vicenda interessante da raccontare e spinge l’ascoltatore ad affascinarsi. La telefonata di Sabrina (Marta Gastini), una ragazza in difficoltà che, a causa di un trauma subito da adolescente non riesce più a dire di no, innescherà una reazione a catena che travolgerà anche la vita dello speaker. Come se non bastasse la vita di Enrico verrà scombussolata dopo aver incontrato Valeria (Nicole Grimaudo), una donna affascinante conosciuta durante un viaggio in treno.

Quali sono i momenti che cambiano la vita? Cosa può provocare intervenire nella vita degli altri? Ci sono incontri che possono stravolgere da un momento all’altro la vita delle persone? Queste e altre sono le domande cardine di questa nuova serie.
“Passeggeri Notturni” è un noir che riesce a colpire, a coinvolgere lo spettatore e a tenerlo sulle spine. La trama è ben costruita, parte con tanti punti interrogativi che pian piano vengono risolti. La regia è ben curata da Riccardo Grandi. Accanto a Gioè e la Grimaudo ci sono altri volti noti come Gianmarco Tognazzi, Alessandro Tiberi, Paolo Sassanelli, Paolo De Vita e Ivana Lotito. La serie è composta da 10 episodi di 13 minuti circa ciascuno e la durata breve è un’arma a doppio taglio. Da un lato, infatti, ogni episodio non annoia mai e risulta molto avvincente, dall’altro forse lo spettatore vorrebbe qualche minuto in più per gustarselo. Tuttavia, quella di concentrare lo sviluppo delle vicende in pochi minuti sembra una scelta dettata dalla piattaforma di destinazione: “Passeggeri Notturni” è più improntata per una trasmissione online via streaming come RaiPlay che sottoforma di lungometraggio, perché c’è il rischio di mettere troppa carne al fuoco nei confronti di chi la guarda. Tuttavia consigliamo vivamente di vederla.


Concludendo, Claudio Gioè conferma ancora una volta la sua bravura e completezza, anche in un ruolo particolare e Nicole Grimaudo interpreta perfettamente la donna affascinante che conquista al primo incontro il disc jockey Enrico. La serie ci ha sorpreso positivamente e merita un’opportunità perché è intrigante e interpretata da un cast importante. È un prodotto fresco, avvincente, innovativo e giovane.

Di Francesco Sciortino

 

By lavocedelloschermo

Francesco Sciortino, giornalista pubblicista dal 2014, appassionato di serie tv, cinema e doppiaggio. In passato cofondatore della testata online “Ed è subito serial”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi